Comunità Socio Sanitaria RAINBOW

rainbow-arca-gallery-1
rainbow-arca-gallery-5
rainbow-arca-gallery-4
rainbow-arca-gallery-3

GLI OSPITI

La CSS può accogliere persone che presentano una disabilità psico- intellettiva di entità medio-lieve, con una età compresa tra i 18 e i 65 anni.

La comunità può essere luogo di sollievi e accoglie anche persone in forma di diurnato.

la STRUTTURA

La CSS “Rainbow” è una struttura residenziale per disabili, situata nel centro del paese di Villa d’Alme’, strategicamente situata nel contesto cittadino, al fine di favorire l’integrazione con il vicinato. Coerentemente con la mission iniziale del Consorzio La Cascina, si è voluto rispettare il principio ispiratore di massima integrazione e scambio con la realta’ circostante. Tutti i servizi si trovano nelle immediate vicinanze: La Chiesa principale, il Municipio, la Biblioteca, la Fermata del Bus, gli Esercizi Commerciali, ecc.

FINALITA'

La CSS “Rainbow ” è un servizio residenziale di formazione alla vita per disabili, basato sul modello di “casa”, orientato a sperimentare e sviluppare autonomie abitative e relazionali.

La finalità della struttura è quella di fornire modelli comportamentali tali da permettere la gestione di un proprio spazio di vita e allo stesso tempo essere di supporto alle famiglie che intendono accompagnare i figli nella sperimentazione dell’autonomia (“Durante noi”).

L’obiettivo primario è dunque quello dell’acquisizione delle autonomie necessarie per la conduzione di una vita quanto più possibile autosufficiente, nel pieno rispetto delle capacità di ciascuno.

Il progetto intende inoltre implementare la formazione, l’accompagnamento ed il sostegno alle famiglie, gestendo efficacemente e concretamente i timori e le difficoltà legati all’avvenire dei propri figli, in previsione di un futuro nel quale le figure familiari di riferimento non saranno più presenti (“dopo di noi”).

Si intende dare particolare rilievo all’implementazione di una Rete di Sensibilizzazione estesa a tutta la cittadinanza, atta a promuovere relazioni di reciproco sostegno e arricchimento fra le persone residenti ed il vicinato.

In ultima analisi intendiamo interfacciarci proficuamente con l’Amministrazione Locale per sostenere politiche sul territorio particolarmente attente e sensibili al tema della disabilità.

 

Ie ATTIVITA'

Nello specifico gli operatori accompagneranno gli utenti in tutte quelle attività e quei momenti che possono essere compresi nella definizione di “gestione della vita autonoma”.

  • Attività di spesa e programmazione del menù giornaliero e settimanale con gli utenti (aiutandoli nell’individuazione e nella distinzione tra spesa giornaliera e scorta settimanale, supportandoli nel calcolo di un budget di spesa e confrontando insieme a loro i prezzi e la qualità dei prodotti).
  • Attività di conduzione della casa (programmazione tempi e modalità delle attività di pulizia e riordino, controllo dei consumi di luce, acqua, ecc.)
  •  Attività di cucina (corretta preparazione e conservazione dei cibi).
  • Attività esterne di carattere ludico ricreative, espressivo e/o socio occupazionale che richiedono la presenza dell’operatore.
  • Attivita’ riabilitative di tipo : momenti di elaborazione comune degli avvenimenti significativi della giornata e della settimana attraverso l’allestimento di un setting adeguato in cui gli utenti vengano ingaggiati rispetto ai temi emergenti nella convivenza (1 volta al mese viene fatta la riunione con i residenti); gruppo di discussione; percorsi di formazione all’affettività.
  • Monitoraggio educativo rispetto la gestione del proprio denaro e dei propri oggetti personali e nella programmazione delle spese, individuando insieme bisogni e priorità.

il RUOLO degli OPERATORI

Il ruolo degli operatori non andrà ad intervenire soltanto sulla gestione e amministrazione degli aspetti pratici della vita quotidiana ma anche e soprattutto sugli aspetti emotivi e relazionali che l’affrontare la vita adulta in autonomia comporta;

per questo motivo lo staff educativo si adopererà per:

  • costruire occasioni far emergere desideri e bisogni, esplicitare il bisogno di relazioni;
  • essere di supporto nell’azione di potenziamento e di sviluppo delle autonomie del singolo ospite (es. igiene personale, cura del proprio vestiario, ecc.)
  • supportare gli utenti nella gestione del proprio tempo libero, scongiurare il rischio di isolamento, individuando insieme agli utenti attività e occasioni di svago, costruendo nuove reti amicali e mantenendo quelle esistenti

CSS

“RAINBOW”

Via Ronco Basso, 13 – 24018 Villa d’Almè (Bg)

REFERENTI

Presidente:
Francesca Facchinetti- cell. 3440098476
Coordinatore comunità:
Cinzia Melocchi- cell. 3461214303
Mail:
cinzia.melocchi@consorzio-lacascina.it

Lista di attesa: In fase di aggiornamento